fauceglia

home / Archivio / Fascicolo / Segnalazioni di Diritto ..


Segnalazioni di Diritto commerciale

Giulia Garesio

INDICAZIONI INTERPRETATIVE E APPLICATIVE

Assirevi

Le attestazioni della Direzione – L’Assirevi ha diffuso il Documento di ricerca n. 230, concernente «Le attestazioni della Direzione», che sostituisce la versione precedente del luglio 2018 (Documento di ricerca n. 214R), aggiornata per recepire le «limitate modifiche di wording necessarie in conseguenza dell’introdu­zio­ne della nuova interpretazione IFRIC 23 – Incertezza sui trattamenti ai fini dell’im­posta sul reddito».

La finalità dell’approfondimento è quella di «fornire indicazioni applicative delle regole e linee guida contenute nel Principio di revisione internazionale (ISA Italia) 580 – Attestazioni scritte, in merito al contenuto delle attestazioni scritte da parte della Direzione, acquisite dal revisore quali elementi probativi nell’ambito del­l’attività di revisione contabile finalizzata all’espressione del giudizio sul bilancio».

Il Documento di ricerca n. 230 è consultabile dal mese di luglio 2019 sul sito www.assirevi.com.

Banca d’Italia

Antiriciclaggio – L’Unità di informazione finanziaria ha pubblicato il Rapporto Annuale sull’attività svolta nel corso del 2018, nel quale sono illustrate, tra l’altro, l’analisi operativa delle segnalazioni di operazioni sospette pervenute e quella strategica dei dati aggregati, l’attività di controllo e le correlate procedure sanzionatorie, la collaborazione con le altre Autorità, nazionali e a livello internazionale, nonché la normativa internazionale, europea e domestica.

Il documento è disponibile dal 12 luglio 2019 sul sito www.uif.bancaditalia.it.

 

Autorità europee di vigilanza – La Banca d’Italia ha divulgato una comunicazione nella quale sono esposte le nuove modalità di attuazione degli Orientamenti e delle Raccomandazioni delle Autorità europee di vigilanza (ESAs, ovverosia le European Supervisory Authorities, e, segnatamente, l’Autorità bancaria europea – ABE; l’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati – AESFEM; l’Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali – AEAP).

Come specificato in premessa, «i Regolamenti e le Direttive europee prevedono un ricorso sempre maggiore ad atti non vincolanti emanati dalle Autorità europee di vigilanza», e, a decorrere dal 17 luglio 2019, allorquando la Banca d’Italia si conformerà agli Orientamenti ed alle Raccomandazioni da queste provenienti ed indirizzate agli intermediari vigilati, «l’approccio seguito, in linea con quello già adottato da altre Autorità di vigilanza nazionali ed europee» sarà «volto ad assicurare un più rapido adeguamento del quadro normativo e di supervisione applicabile agli intermediari».

Il testo della comunicazione è reperibile dal 17 luglio 2019 sul sito www.banca
ditalia.it
.

Centro CRISI

Osservazioni e proposte di modifica al D.Lgs. 12 gennaio 2019, n. 14 – I gruppi di studio interni del Centro CRISI – Centro di Ricerca interdipartimentale su Impresa, Sovraindebitamento e Insolvenza, promosso dal Dipartimento di Management e dal Dipartimento di Scienze Economico-Sociali e Matematico-Statistiche dell’Università degli Studi di Torino, hanno predisposto un primo documento contenente alcune osservazioni e proposte di modifica dell’attuale D.Lgs. n. 14/2019, coordinate dai proff. Maurizio Irrera e Stefano A. Cerrato.

Ogni proposta è composta da un articolato con “testo a fronte”, in cui è data evidenza delle modifiche suggerite, seguito da una breve illustrazione delle motivazioni sottostanti alla sua formulazione.

Il documento, trasmesso agli Uffici ministeriali competenti, è consultabile sul sito del Centro CRISI, www.centrocrisi.it.

Consiglio Nazionale del ..


» Leggi l'intero articolo.