codici

home / Segnalazioni / Il registro rifiuti Ŕ ..

28/09/2021Il registro rifiuti Ŕ elemento sufficiente a superare la presunzione di cessione


DIRITTO TRIBUTARIO - Giurisprudenza

Con la sentenza del 28 settembre 2021, n. 26223, la Corte di Cassazione ha statuito il principio di diritto secondo cui, in tema di imposte dirette e con riferimento alla presunzione di cessione di cui agli artt. 1 e 2, d.P.R. n. 441/1997, i contribuenti, che necessitano di avviare a distruzione i propri beni, possono procedere all’operazione mediante consegna dei beni stessi a soggetti autorizzati, ai sensi delle vigenti leggi sullo smaltimento dei rifiuti, all’esercizio di tali operazioni in conto terzi; in tal caso l’avvio a distruzione è dimostrato, con conseguente superamento della presunzione di cessione, mediante l’esibizione del formulario di identificazione rifiuti di cui all’art. 15, D.lgs. n. 22/1997 e successive modificazioni, ove sono tassativamente indicati: nome e indirizzo del produttore detentore; origini, tipologia e quantità del rifiuto; impianto di destinazione; data e percorso dell’istradamento; nome e indirizzo del destinatario.

Il documento è reperibile al seguente link:

http://www.italgiure.giustizia.it/xway/application/nif/clean/hc.dll?verbo=attach&db=snciv&id=./20210928/snciv@s50@a2021@n26223@tO.clean.pdf 



indietro

  • Giappichelli Social