manuale_insolvenza

home / Archivio / Fascicolo / Strategie di mitigazione degli effetti giuridici delle perdite Covid

indietro stampa articolo indice fascicolo leggi articolo leggi fascicolo


Strategie di mitigazione degli effetti giuridici delle perdite Covid

Maria Di Sarli, Professoressa associata di Diritto commerciale presso l’Università degli Studi di Torino

L’articolo analizza criticamente le strategie messe in campo dal legislatore italiano allo scopo di mitigare le perdite subite dalle imprese a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19. In particolare, esso si sofferma sulla deroga al diritto societario che ha temporaneamente sospeso gli effetti giuridici delle perdite per quel che riguarda gli obblighi di riduzione del capitale sociale e di scioglimento della società.

 

Strategies for mitigating the legal effects of Covid losses

The article critically analyses the strategies implemented by the Italian legislator
in order to mitigate the effects of the losses suffered by companies due to the covid-19 health emergency. In particular, it analyses the company law exemption to the obligations of share capital reduction and dissolution of the company as a consequence of losses.

Keywords: Losses – Derogation – Reduction of share capital – Dissolution of the Company.

1. La scelta del “campo di azione”: diritto societario vs principi contabili

Al momento dello scoppio della pandemia, per quanto fosse a tutti largamente incerta la sua durata, nessuno dubitava del fatto che essa purtroppo avrebbe avuto gravi conseguenze a livello globale sul piano economico e sociale. Limitatamente alle ripercussioni sulle imprese, il fatto che queste avrebbero subito perdite significative a causa del blocco delle attività produttive era più che un cattivo presagio sicché, da subito, già nella fase più drammatica dell’emergenza sanitaria, vennero avanzate proposte circa le “strategie” da mettere in campo per contrastarne gli effetti. Essenzialmente, i possibili campi di azione erano due: si poteva agire sui principi contabili, introducendo deroghe agli ordinari criteri, affinché dal bilancio emergessero complessivamente minori perdite [1] oppure si poteva fare leva sulle norme di diritto societario, disattivando gli effetti giuridici che il nostro ordinamento fa discendere dal conseguimento di perdite “gravi” [2].

In prima battuta, il nostro legislatore, scelse di fare leva sul diritto societario e così nell’aprile 2020, con il d.l. 8 aprile 2020, n. 23, conv. dalla l. 5 giugno 2020, n. 40 (c.d. decreto [continua..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio