manuale_insolvenza

home / Archivio / Fascicolo / Startup, Scaleup & Unicorni: definizioni, prospettive e problemi di valutazione

indietro stampa articolo indice fascicolo leggi articolo leggi fascicolo


Startup, Scaleup & Unicorni: definizioni, prospettive e problemi di valutazione

Alberto Onetti, Professore ordinario di Economia e gestione delle imprese presso l’Università degli Studi dell’Insubria

La relazione si focalizza in primis sulla definizione di startup, scaleup e unicorni, nel tentativo di fornire indicazioni circa le peculiarità che il ciclo di vita di una startup innovativa presenta e, allo stesso tempo, fornire evidenza dell’entità del fenomeno sotto osservazione.

Parole chiave: startup – scaleup – unicorni – crescita.

Startup, Scaleups & Unicorns: definitions, trends and evaluations-related issues

Starting from the definition of startup, scaleup and unicorns, the paper aims at providing further evidence of the phenomenon under investigation by analysing the specific features that characterize the startup scenario.

Keywords: startup – scaleup – unicorn – growth.

1. Premessa

Il termine startup – oggi sempre più in voga, ma sempre più frequentemente abusato – identifica imprese di nuova costituzione (o progetti di impresa non ancora costituiti), operanti in ambiti innovativi, con forte ambizione alla crescita [1]. Accade spesso che le startup vengano erroneamente confuse con piccole medie imprese (PMI) [2] nello stadio iniziale di sviluppo. L’elemento caratterizzante la definizione di startup non è quindi legato alla giovane età dell’impresa o alla dimensione della stessa. Gli elementi caratterizzanti una startup sono piuttosto il focus sull’innovazione, che rappresenta l’elemento distintivo/fondante il modello di business di queste imprese/progetti di impresa, e l’ambizione di crescita esponenziale, la c.d. “scalabilità”. Sotto tale profilo, Steve Blank ed Eric Ries [3] enfatizzano lo stato “temporaneo” della startup, evidenziando come questa rappresenti il primo stadio di sviluppo, caratterizzato da estrema “incertezza”, verso la costruzione di una impresa sostenibile nel tempo. Quindi i risultati raggiunti nelle fasi iniziali non sono predittivi del potenziale di crescita della stessa.

Tutto ciò rende le [continua..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio