manuale_insolvenza

home / Archivio / Fascicolo / Il patrimonio culturale e le opere fuori commercio nella direttiva digital copyright

indietro stampa articolo indice fascicolo leggi articolo leggi fascicolo


Il patrimonio culturale e le opere fuori commercio nella direttiva digital copyright

Raffaele Servanzi, Dottore di ricerca nell’Università di Pavia.

Questo studio riguarda alcuni aspetti della disciplina di diritto d’autore UE dedicata agli istituti di tutela del patrimonio culturale; esamina in particolare alcuni profili delle eccezioni e limitazioni al diritto d’autore previste dalla direttiva UE 790/2019 relativamente alle opere fuori commercio; e ne suggerisce una possibile applicazione nel campo della realtà aumentata. È dedicata particolare attenzione ai lavori preparatori della direttiva.

Cultural heritage and out-of-commerce works in the digital copyright directive

This paper concerns some aspects of the EU copyright law established for cultural heritage institutions; it focuses especially on particular exceptions and limitations to copyright provided by 790/2019 EU directive, in relation to out-of-commerce works. Moreover, the study suggests a possible application of these rules in the field of augmented reality. Special attention is given to the preparatory work of the directive.

SOMMARIO:

1. Patrimonio culturale e disciplina UE dei diritti d’autore e connessi. – 2. I lavori preparatori della direttiva digital copyright. – 3. Alcuni profili della disciplina delle opere fuori commercio nella direttiva digital copyright. – 4. Opere fuori commercio e realtà aumentata.

1. Patrimonio culturale e disciplina UE dei diritti d’autore e connessi

Il mondo e specialmente l’Europa hanno assistito ad una crescita progressiva di quello che il linguaggio comune definisce come patrimonio culturale. Questo patrimonio è ormai divenuto notoriamente ingentissimo [1]. Esso è inoltre regolato da un coacervo molto ampio di regole che hanno fonti e contenuti diversi. Così in particolare le fonti della disciplina del patrimonio culturale possono essere quelle proprie dei diritti dell’uomo (alla cultura [2]); o piuttosto quelle del diritto internazionale pubblico [3]; o quelle ancora del diritto dell’U­nione europea [4]; o infine quelle dei singoli stati nazionali [5]. Inoltre le fonti ora dette dedicano via via al patrimonio culturale discipline di diritto pubblico, o di diritto privato generale, o ancora alcune regole [continua..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio