newsletter

home / Archivio / Fascicolo / Segnalazioni di diritto ..


Segnalazioni di diritto commerciale

a cura di Giulia Garesio

Normativa

Tasso di interesse legale – Il d.m. 13 dicembre 2021, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 15 dicembre 2021, n. 297, ha modificato il saggio di interesse legale, di cui all’art. 1284 c.c., fissandolo a «1,25 per cento in ragione d’anno» a decorrere dal 1° gennaio 2022.

Svolgimento delle assemblee di società ed enti ‒ L’art. 3, primo comma, d.l. 30 dicembre 2021, n. 228, (c.d. “Mille proroghe”), ha esteso l’applicazione delle disposizioni contenute nell’art. 106, d.l. 17 marzo 2020, n. 18, convertito con modificazioni dalla l. 24 aprile 2020, n. 27, recante «Norme in materia di svolgimento delle assemblee di società ed enti» (c.d. decreto “Cura Italia”; v. segnalazioni di diritto commerciale sul n. 3/2020 di questa Rivista).

Nello specifico, il termine previsto dal settimo comma dell’art. 106 è stato prorogato al 31 luglio 2022.

Il d.l. 30 dicembre 2021, n. 228, è stato pubblicato in Gazz. Uff. del 30 dicembre 2021, n. 309.

Composizione negoziata per la soluzione delle crisi d’impresa – In Gazz. Uff.del 31 dicembre 2021, n. 310, suppl. ord. 48/L, è stata pubblicata la l. 29 dicembre 2021, n. 233, con cui è stato convertito in legge il d.l. 6 novembre 2021, n. 152, recante «Disposizioni urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) e per la prevenzione delle infiltrazioni mafiose».

Tra le varie modifiche apportate, figura l’introduzione, nel Decreto, dei seguenti articoli:

  • art. 30 ter, sulla «Interoperabilità tra la piattaforma telematica nazionale per la composizione negoziata per la soluzione delle crisi d’impresa e altre banche di dati»;
  • art. 30 quater, concernente lo «Scambio di documentazione e di dati contenuti nella piattaforma telematica nazionale per la composizione negoziata per la soluzione delle crisi d’impresa tra l’imprenditore e i creditori»;
  • art. 30 quinquies, rubricato «Istituzione di un programma informatico per la sostenibilità del debito e l’elaborazione di piani di rateizzazione automatici nell’am­bito della composizione negoziata per la soluzione delle crisi d’impresa»;
  • art. 30 sexies, il quale verte sulle «Segnalazioni dei creditori pubblici qualificati».

Indicazioni interpretative e applicative

Assirevi

Parere richiesto dal d.m. 3 febbraio 2021, n. 26 – L’Assirevi ha diffuso il Documento di ricerca n. 242, incentrato su «Il parere della società di revisione ai sensi dell’art. 27, quarto comma, lettera c) del Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 3 febbraio 2021, n. 26 (“Decreto MEF”)», il quale è stato emanato in attuazione del d.l. 19 maggio 2020, n. 34, convertito con modificazioni dalla l. 17 luglio 2020, n. 77.

Lo scopo è quello di «definire linee guida utili per la predisposizione del parere richiesto, nell’ambito dell’attività istruttoria, al soggetto incaricato della revisione legale sulla dichiarazione resa dall’organo amministrativo di una società con azioni non quotate su un mercato regolamentato in cui si attesta che il valore di mercato dell’impresa non è inferiore al rispettivo patrimonio netto contabile preso a riferimento».

Il Documento di ricerca n. 242 è consultabile dal mese di dicembre 2021 sul sito www.assirevi.com.

Banca d’Italia

Misure di sostegno finanziario durante la pandemia – Nella serie Questioni di economia e finanza, la Banca d’Italia ha pubblicato lo studio n. 665, sulle misure di sostegno finanziario e il credito alle imprese durante la pandemia, nel quale sono esaminate le principali caratteristiche delle imprese che, dal mese di marzo 2020, hanno avuto accesso ai prestiti garantiti e alle moratorie.

Il documento, reso noto il 22 dicembre 2021, è disponibile sul sito www.ban
caditalia.it.

Indebitamento e liquidità delle imprese La Banca d’Italia ha divulgato una nota in materia di «Indebitamento e liquidità delle imprese nel 2020: evidenze su microdati di impresa», ..


» Leggi l'intero articolo.