manuale_insolvenza

home / Archivio / Fascicolo / Questioni in materia di concordato preventivo

indietro stampa articolo leggi articolo leggi fascicolo


Questioni in materia di concordato preventivo

Paola Vallino - Enrico Goitre

Il Tribunale di Ravenna si è pronunciato in una complessa opposizione ex art. 180 l. fall. incardinata da un creditore dissenziente, affrontando alcune questioni ricorrenti nella giurisprudenza concordataria, tra le quali (i) se sia ammissibile il deposito della relazione ex art. 160, comma secondo, l. fall. in corso di procedura, (ii) quali siano gli atti in frode ai creditori ex art. 173 l. fall., (iii) in quali rapporti si collochi la revoca dell’ammissione al concordato rispetto all’azione ex art. 2394 c.c., (iv) quale sia il sindacato giudiziale sulla proposta concordataria e (v) quali siano gli effetti della mancata ammissione di un creditore nell’elenco ex art. 171 l. fall.

Composition with creditors (concordato preventivo) issues

The Court of Ravenna ruled on a complex opposition under article 180 of the Italian bankruptcy law filed by a dissenting creditor, addressing some recurring issues of the insolvency case-law, including (i) whether the report under article 160, second paragraph, of the Italian bankruptcy law, could be filed in the course of the proceeding, (ii) which acts could be deemed as fraudulent for the purposes of article 173 of the Italian bankruptcy law, (iii) what is the relationship between the revocation of the admission to the composition with creditors and the claim under article 2394 of the Italian civil code, (iv) what are the limits of the judicial review over the composition proposal and (v) what are the consequences of not admitting a creditor to the list under article 171 of the Italian bankruptcy law.

Sommario:

1. Premessa. – 2. L’oggetto della decisione. – 2.1. Il primo motivo di opposizione: il deposito in corso di procedura della relazione ex art. 160 l. fall.. – 2.2. Il secondo motivo di opposizione: la frode in danno dei creditori. – 3. I temi “a margine”. – 3.1. Il primo tema “a margine”: l’azione di responsabilità ex art. 2394 c.c. a seguito dell’omologa del concordato preventivo. – 3.2 Il secondo tema “a margine”: il sindacato giudiziale sulla proposta concordataria. – 3.3 Il terzo tema “a margine”: gli effetti della mancata ammissione di un credito nell’elenco ex art. 171 l. fall. – 4. Conclusioni.

1. Premessa

Il provvedimento che si annota è meritevole di attenzione per le numerose tematiche – di rilevanza giuridica e, prima ancora, pratica – affrontate dal Tribunale.

La decisione che si annota, infatti, muovendo da un’opposizione ex art. 180 [continua..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio